Andrea Gasperin

Direttore d’orchestra

Primo premio al World Music Contest di Kerkrade (Olanda) del 2013, unico italiano vincitore del Golden Baton, premio grazie al quale ha diretto una serie di concerti in Olanda. Ha vinto una serie di premi in Europa dirigendo vari ensemble e diversi concorsi di direzione: secondo posto assoluto al Black Sea International Conducting Festival nel 2012 a Constanta (Romania); nel 2017 quarto posto al Concours International pour chefs d’orchestre d’opera presso l’Opera Wallonie di Liegi (Belgio); a Gennaio 2018 quarto all’European Conductiong Competition di Sofia (Bulgaria).

Dopo aver conseguito la Laurea in tromba al Conservatorio di Fermo (AP), ha iniziato giovanissimo la sua carriera di trombettista; questo lo ha portato a collaborare con diverse orchestre in Italia e all’estero e ad esibirsi come solista in orchestre da camera e jazz ensemble.

Parallelamente, ha iniziato i suoi studi di direzione ottenendo un master altamente qualificato all’ISEB di Trento sotto la guida di Jan Cober, seguito da studi presso il Royal Conservatoire de L’Aia (Olanda) con Jac Van Steen e Kenneth Montgomery, ek laureandosi con “la plus grande distinction” al Conservatoire Royal di Bruxelles (Belgio). Pur proseguendo gli studi di direzione, si è dedicato anche allo studio di composizione e metodologia musicale, prendendo parte a numerose masterclass con direttori di fama come Jorma PanulaClarke RundellJose Rafael Pascual Vilaplana e George Hurst.

Nel 2011 è stato assistente direttore della European Union Youth Orchestra e nel 2012 è stato il direttore principale dell’Orchestra di Fiati Giovanile della Federazione Trentina (Italia).

Dopo la vittoria al World Music Contest in Olanda, ha iniziato a collaborare con diverse orchestre olandesi come la North Netherland Orchestra, la Residentie Orkest, la Ciconia Consort, il Royal Conservatoire di Hague e la Netherlands Philarmonic Orchestra per programmi sinfonici e operistici.

Inoltre ha lavorato con compagnie operistiche come la Dutch National Opera AccademyReisOperaOpera2day, su titoli come la trilogia Mozart-Da Ponte, Madama Butterfly, La Rondine, Manon Lescaut, La Bohème, Traviata, Falstaff, Carmen tra gli altri, oltre la prima mondiale di All Rise!, opera contemporanea di Jan-Peter de Graaf.

Ha anche lavorato con cantanti come Anna NetrebkoAinhoa ArtetaUrska Arlic GololicicYusif EyvazovRiccardo Massi e molti altri.

E’ uno dei fondatori del Catchpenny Ensemble, gruppo formato a L’Aia (Olanda) e specializzato in musica contemporanea che ha preso parte a diverse première mondiali e si è esibito in vari festival internazionali.

Attualmente è coinvolto in diversi progetti in Italia: è il direttore artistico dell’Orchestra Brixiae Harmoniae, ensemble dedito al repertorio per fiati che va dal classico al contemporaneo.

A partire dal 2015 è direttore dell’orchestra del Festival Castelbuono Classica (Italia) con la quale ha potuto collaborare con solisti internazionali come Francesco Manara (Teatro alla Scala), Gilda Buttà (pianista internazionale), Lorenzo Iosco (London Symphony) e Julien Hervé (Rotterdam Philharmonic).

Nel 2016 il M° Gasperin ha lavorato con al Teatro Bolshoi di Mosca (Russia), assistendo il M° Jader Bignamini nella produzione del Manon Lescaut di Puccini con Anna Netrebko nel ruolo principale e Yusif Eyvazov in quello di De Grieux.

Nel 2018 ha debuttato con successo sul podio dell’Orchestra Sinfonica dell’Arena di Verona e con l’Orchestre Philharmonique Royal di Liegi.

“Abbiamo avuto il piacere di lavorare con il giovane direttore Andrea Gasperin. Durante tutta la produzione, Andrea si è dimostrato molto preparato sia dal punto di vista tecnico che musicale, lavorando sia con l’orchestra che con il cast ed essendo fondamentale nel processo di prove sia musicali che di scena”

Anna Netrebko e Yusif Eyvazov

“Recentemente ho avuto il piacere di lavorare con il giovane direttore d’orchestra Andrea Gasperin, che ha dimostrato di essere un enorme vantaggio per la produzione, essendo estremamente musicale e ben motivato. Non ho dubbi che Andrea lascerà il segno nella professione del giorno d’oggi e mi sento di raccomandarlo incondizionatamente.”

Alexander Oliver, Regista teatrale, ex direttore artistico della Dutch National Opera Academy

“Ho seguito Andrea Gasperin fin dall’inizio della sua carriera e sono rimasto impressionato dal suo talento, dal grande interesse per il repertorio sinfonico e operistico, oltre che per la sua personalità – capace di lavorare bene in qualsiasi circostanza. Mentre era con al Bolshoi si è dimostrato estremamente preparato ed è stato un leader durante tutta la preparazione dei solisti e dell’orchestra. La sua conoscenza e passione per il lavoro sono solo due dei suoi non comuni punti di forza. “

Jader Bignamini, Direttore d'orchestra

“Sono felice di supportare il giovane talentuoso direttore italiano Andrea Gasperin, sempre molto preparato, comunicativo e musicale. Lo raccomando come un giovane direttore con un grande potenziale” 

Clarke Rundell, Direttore d'orchestra